Brick’n’roll! Una collezione di dischi in formato Lego

Aaron Savage, giovanissimo (ha 21 anni) designer di Statford-Upon-Avon, si è divertito a ricreare con i mattoncini Lego le copertine di dischi famosi. Le prime venticinque le ha create per un progetto del suo corso corso di studi in Visual Communications, presso il Lemington Centre del Warwickshire College. L’idea gli è piaciuta subito perchè, come afferma lui stesso, è una combinazione dei suoi interessi. Savage si è ispirato al lavoro di altri artisti che, prima di lui, hanno usato i celebri mattoncini. Poi ha dato un’occhiata alla sua collezione di dischi. A quel punto, in meno di quarantott’ore, il gioco era fatto. «Ho speso un sacco di tempo in ricerche, cercando di capire quali pezzi Lego potessi usare e quali copertine era possibile ricreare. La banana per The Velvet Undreground & Nico l’ho trovata su Ebay», ricorda. La sua immagine preferita? «Quella di Elvis. Sento che cattura l’emozione e il movimento dell’originale – cosa non facile da riprodurre con un medium duro come i Lego».

Advertisements
This entry was posted in classici and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s