R.e.m.: “Collapse into now”

I R.e.m si sono sciolti poco fa, e già si annunciava la compilation celebrativa di tutta la carriera. Il gruppo di Athens aveva pubblicato il suo ultimo disco proprio quest’anno. Come canto del cigno, a dire il vero, Collapse into now era piuttosto stonato. Al suo interno, la cosa migliore sembrava il singolo di lancio, la ballata “Uberlin” (vedi video sotto). Ben altra era la forza di Accelerate, appena tre anni fa. Almeno, questa è l’opinione del sottoscritto.

Non tutte le opinioni sono uguali. A chi aveva eletto i tre georgiani a campioni, l’album non dispiaceva. Tra le tante, offriamo le opinioni di due grandi fan. Per il primo, Stefano (titolare del Trafiletto) Collapse into now è «un’operazione revival decisamente riuscita», che mischia echi di Out of time e Monster (opere molto diverse tra loro); per il secondo, Giorgio (titolare di A sud di Tunisi), l’album è «il gemello di Accelerate: un altro disco rock, tra ballate e pezzi tirati, un album dedicato agli Stati Uniti ma con un bel respiro d’Europa», in cui i R.e.m «stupiscono anche con i pezzi meno riusciti, a dimostrare che sono sempre i perfettibili rockers di una volta». Entrambi, poi, si soffermano  sul commiato dell’album: quella “Blue” che ripropone un duetto con Patti Smith, quindici anni dopo “E-bow the letter”. «La chiusura dell’album è preziosissima», afferma Stefano: “Blue” è «una perla che dà luce a tutto il disco». In effetti, sembra essere uno dei pezzi migliori, anche per i più dubbiosi. Secondo Giorgio, si tratta di «un duetto carico ancora di emozioni, suoni distorti e versi crepuscolari. Il crepuscolo e il collasso». I R.e.m., infine, sono collassati per davvero. I nostri due appassionati non se lo auguravano, ma è successo. In ogni caso, erano pronti a considerare Collapse into now un buon disco d’addio.

Advertisements
This entry was posted in novità and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s