News of the world

L'ultima prima pagina del "News of the world"

Travolto da accuse pesantissime chiude News of the world, tabloid inglese pubblicato da Rupert Murdoch. Il magnate australiano – amichevolmente detto “lo Squalo” – l’aveva comprato nel 1969, e nel 1984 era stato adottato il formato attuale. Negli anni Cinquanta era il foglio più venduto del mondo, con oltre 8 milioni di copie. Una presenza familiare nelle case britanniche, tanto che John Lennon non esitò a citarlo nel testo di “Polythene Pam”: «She’s the kind of a girl that makes the News of the World, yes you could say she was attractively built». Anche i Pretenders citarono il giornale, in “Back to the chain gang”: «The phone, T.V. and the News of the World got into the house like a pigeon from hell…». Ma sono stati i Jam di Paul Weller a dare il nome del domenicale ad un loro pezzo. Una canzone uscita nel 1978 e non inserita in alcun album. “News of the world” è l’unico singolo dei Jam scritto e cantato dal bassista Bruce Foxton. Che ironicamente ci avverte di non credere a quello che si legge, ma a ciò che si vede. Meglio ancora è prendere coscienza da soli e leggere tra le righe. «Read between the lines and you’ll find the truth. Read all about it, read all about it – news of the world».

La copertina del singolo dei Jam

Visto come è andata a finire, non aveva tutti i torti. Gli scandali hanno sepolto il News of the world, mangiando ogni traccia di credibilità. Ora vanno a spasso 200 persone, e non è certo una buona notizia. La colpa è di chi, anche tra queste, si è prestato ad operazioni criminali, portando alle estreme conseguenze il peggior modello di giornalismo possibile. Ora chiedono scusa, ma a cosa può servire? E come credergli? A questo punto, forse conviene di più ascoltare i Jam: «Don’t believe it all. Find out for yourself. Check before you spread. News of the world».

Advertisements
This entry was posted in canzone del giorno and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s