MJF live report: Arcade Fire

This slideshow requires JavaScript.

Ma allora com’è andata? Sono davvero la più grande live band del mondo, come dice qualcuno? Sono gli eredi degli U2? Domande un po’ futili. Il dato certo, dicono i testimoni, è uno: martedì sera gli Arcade Fire hanno infuocato l’Arena Civica di Milano. Ce lo racconta un amico, visto che il titolare qui era a Ferrara (assente giustificato)…

Appena partite le prime note di “Ready to start”, i seimila dell’Arena (sede del Milano Jazz Festival) sono completamente impazziti. Il talento c’è e si vede. Gli Arcade Fire, capitanati dalla coppia – anche nella vita – Win Butler e Regine Chassagne,hanno dimostrato di avere la musica nel sangue. A turno, ognuno dei sei membri della band condivideva strumenti e microfono, senza troppi protagonismi, creando un connubio originale, mai scontato. La scenografia ha aiutato a rendere lo spirito di “The Suburbs”, disco dei record per la band canadese (n.1 nelle classifiche, Brit award e Grammy per il miglior album dell’anno). A supporto dei brani sono stati proiettati video e immagini della periferia americana, intervallati da organi maestosi durante “Intervetion” o dalle riprese live del pubblico, letteralmente in estasi. In un’ora e mezza gli Arcade Fire hanno spaziato tra vecchi e nuovi successi, da “Crowne of Love” a “Month of May”. La folla è andata letteralmente in delirio con “Rebellion (Lies)”. In delirio è andato anche il batterista Will, fratello di Win Butler, che è salito su un traliccio del palco, esaltando ancora di più il pubblico.

Bellissima l’esecuzione di “My Body is a Cage” e “We Used to Wait”, durante la quale è stato trasmesso parte del video sperimentale fatto in collaborazione con Google Chrome, in vero stile 2.0. A chiudere “Wake Up”, una delle canzoni più celebrate degli ultimi anni, e “Sprawl II (Mountains beyond Mountains)”, eseguita da una Regine ispirata che per l’occasione ha allietato il pubblico con un ballo carico di una gioia quasi infantile, come quella che trasmette con la sua voce. (Pierpaolo Rizzo)

Advertisements
This entry was posted in live, milano and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s