Waterloo è sempre una Waterloo. John Wayne, invece, non sempre è John Wayne

John Wayne Gacy Jr. nei panni del clown Pogo

Facciamo un’incursione nella politica e riprendiamo da Camillo il racconto di una gaffe davvero niente male. Fa parte della rinomata serie “nun sai manco ‘ndo stai de casa”. Protagonista è la deputata americana Michelle Bachmann. La Bachmann è un idolo dei Tea Party, il movimento populista-libertario-conservatore che da un paio d’anni smuove la destra statunitense, ed è candidata alle primarie repubblicane del 2012. Ha fatto un comizio nella città dov’è nata, Waterloo (Iowa), dicendo di avere lo stesso spirito del concittadino più illustre: John Wayne.   Senonché l’eroe dei western non c’entra niente con Waterloo. Era di Winterset, circa 270 km più a sud. A Waterloo è vissuto un altro John Wayne: un serial killer. John Wayne Gacy Jr. ammazzò 33 teenagers tra il 1972 e il 1978. Di questi, ne seppellì 26 nello scantinato di casa. E’ diventato famoso come il “Killer Clown” perchè faceva il pagliaccio in eventi di beneficenza. Aveva inventato un personaggio, “Pogo the Clown”. Gli angoli della bocca rossa dipinta sul suo viso, invece di essere arrotondati come nelle maschere tradizionali, erano acuminati.

A John Wayne Gacy Jr., assassino (di notte) e persona benvoluta (di giorno), Sufjan Stevens ha dedicato una delle sue canzoni più belle. E’ nel capolavoro Illinois, probabilmente perchè Gacy era nato a Chicago. Un brano elegantissimo e sconcertante, ricco di paradossi. Ma il paradosso, si sa, è intrigante per definizione. «And in my best behavior/I am really just like him/Look beneath the floorboards/For the secrets I have hid».

Advertisements
This entry was posted in canzone del giorno and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s