MiAmi 2011: musica e baci

“Festival della musica bella e dei baci”. Hanno deciso di definirsi così. Non resta che sperare nell’abbondanza dell’una e degli altri. Si apre domani all’Idroscalo di Milano il MiAmi:  tre giornate (da venerdì 9 a domenica 12, con appendice al Magnolia lunedì 13) dedicati all’indie italiano, con contorno di fumetti, letteratura e un po’ di gastronomia. Per dimostrare che anche nella musica italiana qualcosa si muove per il verso giusto.

Il festival organizzato da Rockit e dal circolo Magnolia si è tenuto per la prima volta nel 2005 (tra le star di allora, Offlaga Disco Pax e Tre allegri ragazzi morti). Il programma di quest’anno prevede il giusto mix di veterani e matricole. Tra gli altri: Massimo volume, Luci della centrale elettrica, Casino royale, Marco Parente, Banjo or freakout, Iosonouncane, Verdena, i Cani e Babelot (accompagnato dalla band di una mia amica, quindi imperdibile). Due i palchi: uno prende il nome da un whiskey, l’altro da Sandro Pertini. Questa spartizione dell’onomastica ha qualcosa di democristiano. Ma mi sembra che grand’uomini come Andrea Pazienza gradissero sia il primo che il secondo (a me va giù solo il secondo), quindi passi. Tra i fumettisti, da segnalare Manuele Fior, Paolo Bacilieri e Gianluca Costantini.

il cartellone (clicca per ingrandire)

Advertisements
This entry was posted in live, milano and tagged , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s